Durante la stFLUIGRINagione fredda, il nostro organismo e il nostro sistema immunitario, sono messi a dura prova da virus e batteri, che colpiscono facilmente le prime vie aeree, causando disturbi di varia natura.

Spesso questi problemi possono essere risolti con rimedi naturali, infatti alcune piante officinali, rappresentano un grande aiuto per i malesseri di questa stagione. Tra queste piante ci sono 3 estratti che, insieme all’azione della propoli, si fondono in maniera complementare tra loro in “ FLUIGRIN “ , un integratore muco regolatore, che può rivelarsi un ottimo coadiuvante nelle infiammazioni delle alte vie aeree.

Proprio in questa stagione autunnale oramai alle porte, che preannuncia il virus influenzale e non solo, è bene non abusare con i farmaci, preferendo, laddove possibile, cure più naturali. Spesso i medicinali possono essere sostituiti con semplici rimedi, che danno comunque buoni risultati, come gli integratori che, stando alla definizione del ministero della salute, sono prodotti di origine naturale.

Gli estratti che puoi trovare su FLUIGRIN

 

Nel caso del “FLUIGRIN” ci sono degli estratti come: grindella, resine, verbasco, eucalipto e propoli, in grado di combattere i disturbi respiratori e le infiammazioni al livello di gola e naso.
La grindella è nota da sempre per le sue proprietà espettoranti, anticatarrali, sedative della tosse, spasmolitiche e lenitive per le irritazioni della gola; contiene un fitocomplesso, ossia un insieme di sostanze naturali medicali, costituito da saponine, utili per favorire l’ espettorazione, in quanto rendono il muco più fluido e quindi facilmente eliminabile.
Le resine invece, sono composti che costituiscono per la pianta una barriera protettiva contro l’ingresso di agenti aggressivi e irritanti, quali i virus, polvere, pollini, batteri. Stessa funzione hanno anche per l’uomo.

Il verbasco, anch’esso presente nel “FLUIGRIN”, è ricco di mucillagini, saponine, fitosteroli, flavonoidi e oli essenziali. Il verbasco ha proprietà emollienti ed espettoranti ed è un ottimo rimedio per tutte le patologie caratterizzate da una abbondante secrezione mucosa. Esso esercita la sua azione non solo fluidificando le secrezioni, ma riducendo i fenomeni infiammatori a livello delle vie respiratorie superiori ed inferiori.

Infine l’eucalipto e la propoli. Il primo è noto per le sue proprietà balsamiche e decongestionanti, utile come espettorante, nei casi di bronchite, sinusite, tosse, muco. La seconda, è una sostanza resinosa che le api raccolgono dalle gemme e dalla corteccia delle piante. Si tratta quindi di un elemento di origine prettamente vegetale anche se le api, dopo il raccolto, la elaborano con l’aggiunta di cera, polline ed enzimi prodotti dal loro stesso organismo. Il colore può variare moltissimo nelle tonalità del giallo, del rosso, del marrone e del nero. L’odore è fortemente aromatico.

E’ nota da sempre per la sue molteplici attività, in particolare quella antibatterica e quella antinfiammatoria. Contiene un numero enorme di principi attivi, suddivisibili in 5 gruppi: resine , acidi grassi, oli essenziali e sostanze volatili , polline, composti organici e minerali . La propoli è indicata principalmente per combattere le infezioni dell’apparato respiratorio come raffreddore, mal di gola, influenza.

“Fluigrin” quindi, come un insieme di tutti questi elementi naturali, dalle proprietà antibatteriche e non solo, si pone come rimedio naturale per le patologie riguardanti le alte vie aeree ( muco, tosse grassa, mal di gola, raffreddore)

Informazioni tecniche su FLUIGRIN 

 

Confezione: flacone da 200 ml
Prezzo 11,50€
Codice parafarmaco: 920918594
Posologia: adulti 1 cucchiaio x 2 / die bambini al di sopra dei tre anni di età, 1 cucchiaino x 2 / die
Fluigrin non contiene zuccheri aggiunti, ma solo il fruttosio della mela con cui è addolcito, quindi è ideale anche per i pazienti diabetici.

A Cura di Andrea Invidia responsabile Appin. Puoi leggere questo articolo su Sanità Salento.